richiesta documenti Comune di Riomaggiore

Trasparenza e Partecipazione

Gent.ma Sig.ra Sindaco, Egregio Vicesindaco,
con la presente rileviamo, ormai solo per dovere e con un certo senso di abitudine, il mancato riscontro alle nostre richieste di informazioni e documenti (alcune datate 2012) e di convocazione del Consiglio comunale del 26.06 u.s. (si veda documentazione allegata).

In particolare, non è possibile considerare “l’ingente mole di lavoro che grava sugli uffici comunali” , da Voi indicata nella Vostra nota del 31.07. u.s., una giustificazione plausibile a fronte di mancanza di riscontri risalenti a fine 2012.

A tal proposito, ci preme segnalare di aver ricevuto la copia della delibera di Giunta n. 63 del 22.08.2013, dalla quale apprendiamo che il disavanzo del rendiconto 2012 è passato da Euro € 353.614,02 ad Euro 3.594.466,43, a seguito delle “operazioni di ricognizione di tutti i fatti amministrativi e contabili già rilevati dalla Corte dei Conti”, senza ulteriori specificazioni in merito. Dai documenti ricevuti, infatti, non è possibile ricavare adeguate informazioni, essendo ancora in attesa di ottenere copia di Pronunce e Note della Corte dei Conti, come da tempo richiesto.

Richiediamo fin da subito un approfondimento congiunto in merito al bilancio dell’Ente e alle variazioni effettuate, sia con le opposizioni che con la popolazione tutta, anche alla luce delle pesanti conseguenze per i cittadini, sia in termini di carico fiscale, sia in termini di vendita del patrimonio pubblico. Una domanda su tutte: a che punto siamo con la procedura di vendita della scuola di Manarola?

Abbiamo più volte evidenziato i tanti problemi della struttura organizzativa dell’Ente, aggravati dalle Vostre scelte politiche in sede di ridefinizione della dotazione organica e dall’incapacità di trattenere i consulenti per più di qualche mese. In alcuni casi, il problema organizzativo è stato “superato” restituendo le deleghe e le responsabilità degli Uffici che Vi eravate attribuiti, in altri, facendo gestire i servizi da altri Enti, ma evidentemente anche questo non basta. Oggi raccogliamo i frutti della carenza di competenze propria della Vostra gestione, purtroppo rilevabile sia in sede di Giunta che di Consiglio Comunale.
Significativa in tal senso è la recente attribuzione delle deleghe relative al Bilancio, tema fondamentale per il nostro Comune, a causa delle grave situazione finanziaria in essere.

Alla luce di quanto sopra, la presente viene trasmessa in conoscenza a S.E. Sig. Prefetto, al fine di rendere lo stesso consapevole dei fatti sopra esposti e affinché provveda a porre in essere gli adempimenti previsti dalla legge a tutela delle prerogative riconosciute alle minoranze consiliari.

Rimanendo in attesa di un Vostro cortese riscontro in merito, porgiamo distinti saluti.

I Consiglieri Comunali
Leandro Calzetta
Fabrizia Pecunia

AllegatoDimensione
PDF icon richieste inevase.pdf67.07 KB