Petizione Ufficio tecnico Comune di Riomaggiore

Trasparenza e Partecipazione

Riomaggiore, 12 novembre 2012

                                                                                                      Spettabile

                                                                                                     Comune di Riomaggiore

                                                                                                     C.a. Sindaco, Sig.ra Cantrigliani

 

                                                                                             p.c.  Prefettura della Spezia                 

                                                                                            c.a. S.E. Sig. Prefetto, Dott. G. Forlani

 

Oggetto: raccolta firme per richiesta apertura ufficio tecnico Comune di Riomaggiore

 

Gent.ma Sig.ra Sindaco,

la scelta affrettata e poco ponderata di dichiarare il dissesto finanziario ha comportato gravi conseguenze per i cittadini ed ha imposto vincoli stringenti per l’Amministrazione.

In particolare, l’Ufficio tecnico è praticamente chiuso da circa un anno e ad oggi non si hanno ancora risposte concrete sulla presunta riapertura dello stesso.

Con la presente Le inviamo le 393 firme con cui i cittadini di Riomaggiore, Manarola, Volastra ed il Groppo richiedono la riapertura dell’ufficio tecnico.

Da questa occasione di confronto è emersa l’esigenza di ricevere risposte chiare e certe ad un problema che genera gravi effetti, sia sulla vita dei privati che sullo sviluppo delle attività economiche. I cittadini Le chiedono di indire al più presto un incontro pubblico nel quale far conoscere le attività in corso e le relative tempistiche.

Ci teniamo, inoltre, a ricordare che il Sindaco è l’organo responsabile dell’amministrazione del Comune e sovrintende al funzionamento dei servizi e degli uffici ed all’esecuzione degli atti e che il permanere dell’attuale situazione, di sostanziale inesistenza dell’Ufficio Tecnico comunale, genera situazioni ripetute di carattere omissivo tali da configurare l’ipotesi di interruzione di pubblico servizio.

Rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento dovesse rendersi necessario e confermiamo, fin d’ora, la nostra disponibilità ad un incontro, qualora necessario.

 

Distinti saluti

I Consiglieri Comunali

Leandro Calzetta

Fabrizia Pecunia