Petizione riapertura ascensori Comune di Riomaggiore

Trasparenza e Partecipazione

Riomaggiore, 31 ottobre2012

                          Spettabile
Comune di Riomaggiore

c.a. Sindaco, Cantrigliani

Oggetto: petizione riapertura ascensori Comune di Riomaggiore

Gent.ma Sig.ra Sindaco,

il Comune di Riomaggiore sta vivendo un momento estremamente difficile e l’Amministrazione comunale non riesce a dare risposte concrete.

Il problema è che a farne le spese sono come al solito i cittadini.

La struttura dell’Ente è al collasso, l’ufficio tecnico è chiuso da quasi un anno, il paese è sporco, invaso dai topi e poco curato, i servizi scarseggiano, le strade vengono chiuse…

L’Amministrazione come unica forma di contatto con i cittadini utilizza le richieste di pagamento, inviate a vario titolo (IMU, COSAP, TARSU, TV via cavo, ZTL, …) e a costi sempre più elevati….

Durante il nostro confronto quotidiano con la cittadinanza emerge in modo netto l’assenza di risposte concrete da parte dell’Amministrazione  a fronte dei problemi e delle esigenze presentate dai cittadini.

Le chiediamo quindi con forza di assumersi la responsabilità politica delle scelte effettuale,  di ascoltare i cittadini e di fornire le opportune risposte.

In particolare, in merito agli ascensori situati a Riomaggiore (Stazione e Piazzale della Chiesa), sono state raccolte le firme di oltre duecento persone che chiedono poter usufruire di questo servizio presente sul territorio (in allegato).

Vorremmo inoltre capire le motivazioni che impediscono il regolare utilizzo di infrastrutture che già esistono e, almeno in parte, erano già operative.

A tal fine, Le chiediamo di mettere all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale l’Interrogazione a risposta in aula ad oggetto: “petizione riapertura ascensori Comune di Riomaggiore”, allegata alla presente (clicca qui).

Rimanendo a disposizione per ogni chiarimento dovesse rendersi necessario, porgiamo distinti saluti.

 

I Consiglieri Comunali

Leandro Calzetta

Fabrizia Pecunia